La memoria dell'acqua

Patricio Guzmàn

Francia, Cile, Spagna / 2015 / 82'

DESTINAZIONE

L'oceano nasconde la storia di tutta l'umanità. Il mare contiene tutte le voci della Terra e di coloro che provengono dallo spazio esterno. L'acqua riceve impulsi dalle stelle e le trasmette alle creature viventi. L'acqua, in Cile, detiene anche il segreto di due misteriosi bottoni che sono stati ritrovati sul fondo dell'oceano. Il Cile, con le sue 2670 miglia di costa è il più grande arcipelago del mondo e presenta un paesaggio soprannaturale. In esso vi sono montagne, vulcani e ghiacciai, che conservano le voci dei popoli indigeni della Patagonia, dei primi marinai inglesi e dei prigionieri politici.

Regista

Patricio Guzmàn

Nato nel 1941 a Santiago del Cile, è una delle figure più importanti del cinema cileno. Ha raggiunto notorietà internazionale grazie ai tre documentari de La Batalla de Chile: La insurrección de la burguesía (1975), El golpe de estado (1977) e El poder popular (1979). Da allora ha realizzato numerose opere, premiate in diversi festival: En nombre de Dios, La Cruz del Sur, La Memoria, El Caso Pinochet , Salvador Allende e Mi Julio Verne. È fondatore e direttore del Festival Documental di Santiago (FIDOCS). Attualmente vive in Francia.

Galleria

Proiezioni e biglietti

La memoria dell'acqua fa parte di questo programma:

30/04/2016
19:00
Multisala Modena SALA 3
Non disponibile

Commenti

Il Trento Film Festival ti consiglia anche…