Giuria

Alberto Fasulo

Alberto Fasulo

Nato nel 1976, Alberto Fasulo ha iniziato a lavorare nell’industria cinematografica come assistente alla regia, tra film di finzione e documentari creativi, imparando il lavoro sui set cinematografici . Nel 2008 dirige e produce il suo primo lungometraggio, il documentario Rumore Bianco, selezionato in molti festival internazionali e distribuito al cinema in Italia.

Biografia completa

Nato nel 1976, Alberto Fasulo ha iniziato a lavorare nell’industria cinematografica come assistente alla regia, tra film di finzione e documentari creativi, imparando il lavoro sui set cinematografici . Nel 2008 dirige e produce il suo primo lungometraggio, il documentario Rumore Bianco, selezionato in molti festival internazionali e distribuito al cinema in Italia. Con questo film Alberto viene segnalato dalla critica Italiana quale nuovo promettente autore.
Nel 2013 dirige il suo primo lungometraggio di finzione, TIR, con cui vince il Marc’Aurelio d’Oro per il miglior film all’VIII edizione del Festival Internazionale del Cinema di Roma.
Nel 2015 partecipa al 68° festival del film di Locarno con Genitori, un film documentario che affronta il tema della disabilità da un punto di vista inedito, evitando pietismi, retorica e ironia.

Cedar Wright

Cedar Wright

Scalatore professionista e regista, Cedar Wright vive a Boulder, Colorado. Membro del The North Face Team, ha viaggiato in tutto il mondo compiendo avventurose prime ascensioni e documentando le sue audaci imprese con video e articoli.

Biografia completa

Scalatore professionista e regista, Cedar Wright vive a Boulder, Colorado. Membro del The North Face Team, ha viaggiato in tutto il mondo compiendo avventurose prime ascensioni e documentando le sue audaci imprese con video e articoli. Fa parte della squadra del National Geographic Explorer, scrive per il Climbing Magazine e ha ottenuto numerosi riconoscimenti per i suoi film, tra cui la serie Sufferfest, nella quale compare anche il grande amico Alex Honnold. Per oltre 5 anni è stato membro del Yosemite Search and Rescue Team. Accanto alle grandi imprese di arrampicata - ha salito El Capitan da solo in una giornata, ha aperto nuove vie di roccia in Pakistan, Alaska e nei Bugaboos (British Columbia) – si è affermato come pilota di parapendio, lanciandosi dal Pico de Orizaba, la terza montagna più alta del Nord America. Si definisce una persona alla mano, umile, conosciuta per il suo spiccato senso dell'umorismo e per la sua voglia di vivere, ed è alla continua ricerca di avventure.

Thierry Machado

Thierry Machado

Direttore della fotografia conosciuto nel campo, Thierry Machado ha lavorato ad importanti film e documentari di montagna, collaborando con registi del calibro di Nicolas Vanier (Loup e Il grande Nord) o Jacques Perrin (Il popolo migratore).

Biografia completa

Direttore della fotografia conosciuto nel campo, Thierry Machado ha lavorato ad importanti film e documentari di montagna, collaborando con registi del calibro di Nicolas Vanier (Loup e Il grande Nord) o Jacques Perrin (Il popolo migratore). Nel 2008 ha diretto la fotografia di Au-delà des cimes di Remy Tezier, documentario su Catherine Destivelle vincitore della Genziana d'Oro del Club Alpino Italiano al 56. Trento Film Festival. Vanta un percorso professionale che lo colloca tra i migliori direttori della fotografia di film di avventure umane o animali, spesso girati in condizioni estreme. Nel 1997 ha ricevuto il César per la fotografia per Microcosmos, vero e proprio film evento di Nuridsany e Pérennou. Parallalelamente a queste opere, Thierry ha realizzato molti documentari, principalmente per i canali televisivi francesi. Attualmente sta lavorando allo sviluppo di un lungometraggio prodotto da Jacques Perrin.

Myriam Gast Loup

Myriam Gast Loup

Myriam Gast Loup ha studiato storia e analisi del cinema all’Università Sorbona di Parigi, prima di ottenere un master, insegnare nei licei e dirigere tre sale cinematografiche. Dal 2003 al 2005 ha curato la sezione francese del Festival Paris Cinéma e dal 2006 al 2008 ha collaborato con il Festival International Cinéma & Costume che si è svolto a Parigi, Tunisi e Moulins-sur-Allier.

Biografia completa

Myriam Gast Loup ha studiato storia e analisi del cinema all’Università Sorbona di Parigi, prima di ottenere un master, insegnare nei licei e dirigere tre sale cinematografiche. Dal 2003 al 2005 ha curato la sezione francese del Festival Paris Cinéma e dal 2006 al 2008 ha collaborato con il Festival International Cinéma & Costume che si è svolto a Parigi, Tunisi e Moulins-sur-Allier. Dal 2003 lavora al Festival International du Film d’Environnement, di cui dal 2009 è la responsabile della programmazione. Questo evento, il principale dedicato al cinema ambientale, vanta un pubblico di 13.000 spettatori, che hanno la possibilità di scoprire una vasta e ricca selezione di film dedicati a questioni particolarmente sensibili. Ha inoltre collaborato, dal 2006 al 2008, con la casa di distribuzione francese Kmbo, occupandosi di marketing e ricerca sponsor.

Tiziana Panizza Montanari

Tiziana Panizza Montanari

Nata a Santiago del Cile, è regista e docente universitaria. Ha studiato presso la Scuola Internazione di Film e Televisione a Cuba e conseguito un master in Art & Media Practice alla University of Westminster di Londra.

Biografia completa

Nata a Santiago del Cile, è regista e docente universitaria. Ha studiato presso la Scuola Internazione di Film e Televisione a Cuba e conseguito un master in Art & Media Practice alla University of Westminster di Londra. Ha lavorato ad una serie di trilogie di cortometraggi creativi, tra cui Visual Letters, completato nel 2005 con Dear Nonna: a Film Letter, premiato in numerosi festival e selezionato in esposizioni di video arte e cinema sperimentale. Nel 2008 ha realizzato Remitente: una carta visual, premiato dal Chilean Film Found e vincitore del Gran Premio al Santiago International Documentary Film Festival (FIDOCS). Insieme al famoso poeta cileno Germàn Carrasco ha firmato la trilogia La Insidia del Sol, che esplora i confini tra linguaggio poetico e cinematografia. È co-regista del documentario 74 Square Meters (2012), con il quale ha ottenuto numerosi riconoscimenti. Nel 2014 ha realizzato Tierra en movimiento, presentato in prestigiosi festival e premiato al FIDOCS. Attualmente sta lavorando al progetto di una nuova trilogia, Bitácora Visual, una serie di saggi presentati sotto forma di diario di viaggio.