K2 and the Invisible Footmen

Iara Lee

Pakistan, Stati Uniti, Brasile / 2015 / 54'

ALP&ISM

Nonostante siano pagati molto meno dei capi spedizione internazionali, è sempre grazie ai portatori di alta quota che è possibile raggiungere la cima del K2. Siano portatori pakistani o sherpa nepalesi, tocca sempre a loro portare a termine tutte le operazioni più faticose e rischiose. Seguendo le loro tracce, Iara Lee ha provato a raccontare la loro vita silenziosa, conducendoci alla scoperta di scenari incredibili nei quali i portatori affrontano quotidianamente rischi incalcolabili.

Regista

Iara Lee

Attivista e filmmaker, ha fondato il network Cultures of Resistance. Collabora con associazioni politiche, educatori, artisti e innovatori in tutto il mondo, per promuovere una solidarietà internazionale attraverso la resistenza creativa e l'azione non-violenta. Tra i suoi principali lavori Synthetic Pleasures (1996), Modulations: Cinema for the Ear (1998), Cultures of Resistance (2010), The Suffering Grasses: When Elephants Fight, it is the Grass that Suffers (2012), The Kalasha and the Crescent (2013), Life is Waiting: Referendum and Resistance in Western Sahara (2015).

Galleria

Teatro di Larido
- Bleggio Superiore

31/03/2017
21:00


Prossime proiezioni della stessa rassegna


Maggiori informazioni

Montagne e Solidarietà 2017