Edizione 2019

L’ARTE DELLA PIETRA A SECCO IN TRENTINO

Un patrimonio da salvaguardare

L’ARTE DELLA PIETRA A SECCO IN TRENTINO

Le pietre raccontano…
Se ci fermiamo a guardare le pietre di un vecchio muro a secco, così minuziosamente accostate e così attentamente disposte una accanto all’altra e una sopra l’altra, si ha quasi l’impressione che quelle pietre siano sempre state lì e siano “nate” lì, unite tra loro dalla mutua aderenza, una indispensabile all’altra e una necessaria all’altra, come le pagine di un vecchio libro…
E proprio come le pagine di un vecchio libro, anche le pietre di un vecchio muro a secco non solo ci “parlano” del passato ma sono esse stesse frammenti del passato, “pezzi” immobili, fossilizzati e quasi imperturbabili di un tempo che non c’è più.
I manufatti in pietra a secco raccontano e svelano molte cose, ovviamente a chi ha la voglia e la pazienza e la sensibilità di osservarle e scoprirle. Le pietre ci parlano di persone, gesti, necessità, bisogni e soprattutto fatiche, le enormi fatiche della vita contadina di un tempo. Avvicinarsi a questo mondo di pietra con i sensi, con la mente e con il cuore vuol dire scoprire o riscoprire emozioni, valori e funzioni che ancora oggi sono – assolutamente – positivi, utili e necessari.
La mostra si compone di 40 scatti a testimonianza della capacità tecnica e dell’armonia che rappresentano i manufatti in pietra a secco.

  • In collaborazione con TSM / Accademia della Montagna

Atrio - Auditorium Santa Chiara
Via Santa Croce, 67 - Trento

Dal 27/04/2019 fino al 05/04/2019

Inaugurazione 27 aprile 17.00
Tutti i giorni 10.00 - 19.00

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.