Edizione 2021

“The Wall of Shadows” si aggiudica il Premio “Mario Bello”

Pubblicata il 08/05/2021

Il riconoscimento istituito dal Centro di cinematografia e Cineteca del Cai è stato annunciato oggi in Sala 3 al Modena.


Penultimo giorno di Festival e penultimo riconoscimento speciale assegnato al cinema, in occasione della proiezione del film vincitore. Il Premio “Mario Bello”, istituito dal Centro di cinematografia e Cineteca del Cai – Club alpino italiano, viene assegnato da anni al miglior film che rappresenti l’alpinismo nei suoi molteplici aspetti di avventura umana, culturale, tecnica, di rispetto dell’ambiente, di valorizzazione e promozione delle popolazioni che vivono nelle Terre Alte, delle loro culture e tradizioni, e che rispecchi i valori e gli ideali del Club Alpino Italiano.

Quest’anno la giuria composta da Angelo Schena (Presidente), Monica Brenga, Michele Ambrogi e Carlo Ancona, ha deciso di assegnare il premio al film The Wall of Shadows di Eliza Kubarska (Polonia, Germania, Svizzera/2020/94’).

«Il film è un sapiente ma implacabile racconto del contrasto e dello squilibrio tra il mondo del progresso, che cerca nell’ascesa sui monti la conferma del suo potere fondato nella competizione e nella attività che cresce su se stessa, e quello del popolo della montagna, i custodi di una terra in cui soffrire e con cui cooperare, la immagine di spiriti che possono consolare, ma spesso ammoniscono e puniscono», si legge nella motivazione, letta in sala da Carlo Ancona.

Foto di Alessandro Nardelli.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.