Archivio

SULLE RIVE DEL LAGO ISSYK-KUL

S. Raitburd

Russia / 1954 / 15'

Cento chilometri di aitostrada separano la città di Frunse dal lago Issik Kul.
Siamo nella Kirghisia sovietica.
Dopo aver seguito la strada serpeggiante fra regioni montuose, si apre appunto il lago di Issk Kull, uno dei più grandi laghi del mondo situati in alta montagna.
In alto le nevi perpetue e i ghiacciaoi, più in basso i nudi sassi e poi il verde dei prati subalpini e i boschi di abeti del Tien-scian.
Su questi ghiacciai è stabilita una stazione geografica dell'Accademia delle Scienze.
Quantunque il lago si estenda a 1500 m. di altezza, il calore del sole immagazzinato nell'estate inpedisce che nell'inverno il lago geli.
Ciò permette un clima temperato, infatti l'agricoltura nelle vicinanze del lago è prospera e la presenza di molti animali permette una buona caccia.
La vita in questa regione è facile e comoda.

Director

S. Raitburd

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.