Archivio

GASINGALA - UN VIOLINO IN LESSINIA

ALESSANDRO ANDERLONI

Italy / 2001 / 18'

Nei paesi dei tetti di pietra, in Lessinia, si parla ancora il cimbro, l'antico idioma alto-tedesco, delle popolazioni nordiche che abitarono questo lembo di Prealpi venete a partire dal 101 a.C. "Gasingala" in cimbro significa piccola canzone ma per questi montanari il termine sta oggi per breve brano musicale. L'idea del film è stata quella di prendere un talento del violino e fargli suonare i "Capricci" di Paganini nei luoghi più suggestivi del Lessinia. Il virtuoso del concerto naturista è Giovanni Angeleri filmato in un set tra i più singolari: i pascoli alti dell'alpeggio. Non per caso, tra l'altro, "gasingala" significa anche scampanio delle mandrie, gorgoglio dei torrenti, silenzio di contrade.

Director

ALESSANDRO ANDERLONI

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.