Archivio

JENSEITS VON SAMARKAND - EINE USBEKISCHE LIEBESGESCHICHTE

THOMAS WARTMANN, LISA EDER

Germany / 2005 / 44'

Il film racconta la storia della diciassettenne Zümbüla che vive con la famiglia nell’isolata regione montana del Boysun, ai confini dell’Afghanistan. Come da usanza per generazioni i genitori decidono il futuro per le loro figlie: Zümbüla la più giovane di sette figli, dovrebbe sposarsi presto. Ella però ha una sua personale idea riguardo all’amore e al matrimonio e si innamora di un giovane cavallerizzo. La vita di tutti i giorni è raccontata dal punto di vista della ragazza, con la sua attesa per la corsa di cavalli, il suo vivere nelle tende come fecero i suoi antenati nomadi e la sua fede negli sciamani. Nonostante decenni di imperialismo Sovietico, l’ideologia comunista non è riuscita a cancellare l’antica religione della gente. Con un pellegrinaggio a Samarcanda il devoto padre di Zuembuela realizza il sogno di una vita, portando con sé la figlia attraverso questo viaggio spirituale. Zümbüla potrà così vivere e tramandare una favola da mille e una notte scoprendo la magica città nel deserto di Samarcanda.

Directors

THOMAS WARTMANN

Thomas Wartmann (*1953) studied journalism in Munich from 1972-75 and later filmmaking in Los Angeles at the “American Film Institute“. After several engagements as assistant director he travelled as a journalist for major print magazines (GEO, Trans Atlantic, Stern, Tempo, etc.) through Asia, Africa and South America. Since 1994 he has developed, directed and produced more than 35 documentaries. In 2002 he set up the film production company Filmquadrat based in Munich and Cologne together with Thomas Riedelsheimer and Stefan Tolz. With the restructuring of the Filmquadrat platform, he founded Filmquadrat.dok GmbH in September 2007.

LISA EDER

Born in 1966; 1992-1998: Studied Political Sciences and Psychology at Munich University. 1999-2000: Visited Munich Film School (Documentary Department). After several years as a free lance journalist started making films for German TV station Bayerischer Rundfunk where she is mostly working on religious and cultural subjects.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.