Archivio

BLIND HUSBANDS

Erich von Stroheim

United States / 1919 / 68'

Un cinico ufficiale austriaco cerca di sedurre la moglie trascurata di un chirurgo nordamericano distratto dalla passione per l'alpinismo. La coppia si trova in vacanza sulle Alpi austriache, non lontano dal confine italiano. La manovra è sorvegliata a distanza da una silenziosa guida alpina, simbolo di virtù cristalline. Convinto che l'ospite abbia sedotto sua moglie, nel drammatico epilogo l'uomo lo sfida in una scalata al Pinnacolo, dove provoca la morte del presunto rivale, scoprendo poi tardivamente la verità. Esordio nella regia di Erich von Stroheim, autore di soggetto e sceneggiatura dal suo racconto The Pinnacle. Tutti i motivi del suo cinema successivo sono già presenti, in forma allusiva e in modi divertenti, all'insegna di un umorismo beffardo. Il bersaglio preferito è proprio il tenente von Steuben, da lui interpretato. Il rapporto Servo - Padrone, uno dei suoi Leitmotiv, è già enunciato con perfida eleganza.
Il TrentoFilmfestival nel 1978 lo presenta come film di apertura della sua 26a edizione. Ambientato in una Cortina ancora austriaca, questo film può essere definito il primo mélo cinematografico ambientato in montagna, anzi, addirittura alpinistico. Un esasperato dramma dei monti a cui Stroheim conferisce un'atmosfera iperealistica quasi espressionista, accentuata dalla fotografia di Ben Reynolds. Per forza e drammaticità resta una delle opere più singolari del cinema americano del tempo.
Edizione digitale del 2008 sottotitolata in italiano a cura del Centro Audiovisivi Bolzano.

Director

Erich von Stroheim

Subtitles: Italian

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.