Regolamento Film

71. Trento Film Festival
28 aprile -7 maggio 2023

Art. 1

L’Associazione culturale Festival Internazionale Film della Montagna e dell’Esplorazione “Città di Trento”, costituita dal Club Alpino Italiano, dal Comune di Trento, dal Comune di Bolzano, dalle CCIAA – Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Trento e di Bolzano, organizza la 71a edizione del Trento Film Festival che si terrà a Trento dal 28 aprile al 7 maggio 2023.

Il Trento Film Festival si propone come momento di incontro per la presentazione e promozione di film di ogni nazionalità, genere e durata che affrontino i temi della montagna e delle sue culture.

Art. 2

Possono essere iscritti film che:

  • Rechino un contributo alla conoscenza e alla protezione della montagna e dell’altopiano, valorizzandone i contenuti simbolici e rappresentandone la realtà umana, storica e sociale.
  • Rappresentino l’alpinismo nei suoi prevalenti aspetti di avventura umana, culturale e tecnica.
  • Promuovano la tutela dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile in realtà montane.
  • Approfondiscano e promuovano la conoscenza di territori, popoli e culture.
  • Illustrino gli sport alpini, comprese le varie discipline nella loro evoluzione moderna.

Art. 3

Il programma del Trento Film Festival si articola nelle seguenti sezioni:

  • Concorso internazionale
    Sezione competitiva per lungometraggi a carattere documentario e per cortometraggi di ogni genere. Per lungometraggi si intendono le opere di durata superiore ai 50 minuti. I film concorrono ai premi ufficiali assegnati da una Giuria internazionale.
  • Anteprime
    Sezione non competitiva riservata ai lungometraggi narrativi.
  • Proiezioni speciali
    Sezione non competitiva.
  • Terre alte
    Sezione non competitiva dedicata al presente e al futuro dei territori e delle comunità di montagna nel mondo.
  • Alp&ism
    Sezione non competitiva dedicata all’alpinismo, alla scalata, all’avventura e alle discipline sportive della montagna.
  • Orizzonti vicini
    Sezione non competitiva riservata ai film realizzati da autori nati o attivi in Trentino Alto-Adige, o prodotti da case di produzione o soggetti con sede in regione, o che hanno per oggetto luoghi, protagonisti e temi della regione. E’ richiesta l’anteprima nella provincia di Trento.
  • MuSeDoc
    Una selezione di reportage dedicati all’ambiente e alla fauna dei territori di montagna in collaborazione con MuSe, Museo delle Scienze di Trento.
  • T4Future
    Sezione non competitiva con proiezioni selezionate per avvicinare le nuove generazioni – bambini e famiglie, insegnanti e studenti – al cinema e ai temi della montagna, della natura e della sostenibilità.

Art. 4

L’ammissione al Concorso come alle altre sezioni è deliberata insindacabilmente dalla Direzione del Festival che si avvale della collaborazione di una Commissione di Selezione.

La Direzione si riserva di escludere opere che alla chiusura della selezione siano già disponibili online su piattaforme gratuite o a pagamento, nel territorio italiano.

Gli autori e/o i produttori delle opere ammesse come di quelle escluse saranno informati entro la metà di Aprile 2023.

Art. 5

Le opere ammesse al Concorso Internazionale saranno valutate da una Giuria internazionale, che potrà assegnare i seguenti Premi:

a) Gran Premio “Città di Trento” – Genziana d’oro e 6000 Euro: al miglior film che in assoluto, possedendo elevate qualità artistiche, corrisponda agli obiettivi culturali cui il Festival si ispira.
b) Premio del Club Alpino Italiano – Genziana d’oro e 3000 euro: al miglior film di alpinismo, popolazioni e vita di montagna.
c) Premio della Città di Bolzano – Genziana d’oro e 3000 euro: al miglior film di esplorazione o avventura.
d) Genziana d’argento e 1500 euro: al miglior contributo tecnico-artistico.
e) Genziana d’argento e 1500 euro: al miglior cortometraggio.
f) Premio speciale della Giuria e 2000 euro.

Vengono inoltre assegnati due Premi del Pubblico:

  • Miglior Film di Alpinismo: al miglior film in tema, di qualsiasi durata, tra quelli presentati al festival.
  • Miglior Lungometraggio: al miglior film di durata superiore ai 50 minuti tra quelli in Concorso, a esclusione di quelli che già concorrono al Premio del Pubblico – Miglior film di Alpinismo.

Art. 6

Tutte le opere ammesse alla selezione ufficiale del Trento Film Festival possono inoltre concorrere all’assegnazione di riconoscimenti speciali offerti da associazioni o enti partner del festival, attribuiti da giurie indipendenti da quella ufficiale. I premi corrispondenti a tali riconoscimenti vengono decisi e consegnati dai soggetti promotori, e possono essere assegnati alle medesime opere vincitrici dei premi ufficiali.

Art. 7

La partecipazione alla selezione del Trento Film Festival è gratuita.

L’iscrizione si effettua compilando la scheda ufficiale sul sito web: www.trentofestival.it.
Le opere iscritte dovranno preferibilmente essere inviate a mezzo link per la visione da parte della commissione di selezione all’indirizzo: mail@trentofestival.it.

I termini per le iscrizioni sono stabiliti come segue:

  • 10 gennaio 2023 per le opere prodotte negli anni 2021 e 2022
  • 10 febbraio 2023 per le opere prodotte nell’anno 2023

Non sono ammesse alla selezione le opere che abbiano avuto la prima proiezione pubblica prima del 1 gennaio 2021 o già iscritte alle precedenti edizioni del festival.

In caso di invio su supporto fisico, la spedizione è a carico del partecipante. Per spedizioni da paesi esterni all’Unione Europea, si raccomanda ai fini doganali di allegare i documenti di accompagnamento necessari allo sdoganamento (fattura pro forma) e di riportare sul collo l’indicazione: “Senza valore commerciale, per soli scopi culturali”.

L’indirizzo di riferimento è il seguente:

Trento Film Festival
c/o Centro S. Chiara
Via S. Croce, 67
38122 Trento (ITALIA)

tel. +39 348 2530486

La compilazione della scheda di iscrizione presuppone l’accettazione del presente Regolamento in ogni sua parte.

Le copie inviate per la selezione verranno in seguito conservate negli archivi del festival, al solo scopo di documentazione interna. Per concordare la restituzione di eventuali supporti fisici scrivere a: mail@trentofestival.it.

Art. 8

Le copie di proiezione delle opere selezionate, in Concorso o nelle altre sezioni, dovranno essere inviate o, se su supporto fisico, spedite a carico del partecipante, salvo diversa specifica indicazione concordata con l’organizzazione del Festival. L’invio dovrà avvenire a stretto giro dopo la notifica della selezione, per le operazioni di verifica tecnica, eventuale sottotitolazione e creazione dei DCP da parte del Festival e comunque entro e non oltre il 12 aprile 2023 per i test necessari a garanzia della qualità della proiezione.

Per tutti i film in lingua non italiana selezionati, dovrà essere fornita la trascrizione dei dialoghi o la lista dei sottotitoli temporizzati in lingua inglese.

Le opere in lingua italiana ammesse al Concorso Internazionale dovranno pervenire in copia per la proiezione provviste di sottotitoli in inglese o accompagnate da file temporizzato dei sottotitoli in inglese.

Il formato di proiezione delle opere selezionate, dovrà essere concordato con l’ufficio tecnico. I formati ammessi sono i seguenti:

  • DCP
  • BluRay
  • File ProRes
  • File H264

In caso di versione finale dell’opera non corrispondente a quella inviata per la selezione, è responsabilità degli autori e/o produttori fornire una nuova copia su file video perfettamente fedele alla copia di proiezione, per l’eventuale sottotitolazione e per la visione riservata a professionisti e accreditati.

Art. 9

Il festival si riserva di utilizzare estratti delle opere selezionate per una durata massima di 2′ (o il 10% dell’intera durata nel caso dei cortometraggi) per la messa in onda televisiva o in rete a scopi esclusivamente promozionali e non commerciali.

Art. 10

Autori, produttori e distributori dei film e video selezionati e premiati alla 71a edizione del Trento Film Festival sono invitati a indicare nei titoli di testa dell’opera, sui materiali promozionali, stampati e su eventuali siti web ufficiali il logo ufficiale del festival e gli eventuali premi ricevuti. Il logo ufficiale è da richiedere a: mail@trentofestival.it.

Art. 11

Le attività permanenti del Trento Film Festival – Trento Film Festival 365 – prevedono la distribuzione commerciale e non-commerciale (cinematic) di alcuni dei film presentati nell’ambito della manifestazione. Previo accordo con i rispettivi aventi diritto, i film selezionati potranno dunque essere oggetto di proiezioni che si svolgeranno successivamente al festival fino alla scadenza del Periodo di Licenza di ogni film.

Tutti i partecipanti sono inoltre invitati a mettere a disposizione della Cineteca del Club Alpino Italiano una copia dell’opera presentata. L’utilizzo da parte del CAI è limitato esclusivamente a proiezioni culturali e senza alcun fine di lucro e comunque a condizioni da concordare.

Art. 12

GDPR

Si informa che i dati personali forniti e relative comunicazioni sono soggetti alla nostra informativa sul trattamento dei dati personali, ai sensi del regolamento UE 2016/679 (“General Data Protection Regulation”). Per approfondimenti, si invita a fare riferimento al testo completo dell’informativa alla seguente pagina https://trentofestival.it/informativa-privacy/, in particolare al paragrafo “SUBMISSION FILM”.

Art. 13

L’inoltro della domanda d’iscrizione al Trento Film Festival comporta l’accettazione di tutte le norme contenute nel presente Regolamento. È responsabilità di produttori, distributori o altri soggetti che presentano il film di essere legittimamente autorizzati ad iscrivere il film al festival. Il Direttore ha il diritto di dirimere tutti i casi non previsti dal presente Regolamento, nonché di derogare dallo stesso in casi particolari e ben motivati.
Per ogni eventuale contestazione sul significato dei singoli articoli del Regolamento fa fede esclusivamente il testo originale in lingua italiana.
Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Trento.

Trento, 31 luglio 2022