Il re dei ghiacci

Willo Welzenbach, innovatore e spirito libero

STORIA ALPINISTICA
Wilhelm «Willo» Welzenbach è stato il più grande scalatore su ghiaccio dei suoi tempi. Negli anni Venti del secolo scorso ha salito le pareti più difficili e i ghiacciai delle Alpi ed è stato l’autore di decine di prime. A lui si deve una nuova classificazione della scala delle difficoltà e l’invenzione di chiodi da ghiaccio. Nel 1929 decise di salire un Ottomila, impresa ancora mai riuscita a nessuno, e scelse il Nanga Parbat. Ma il suo progetto venne accantonato dal Club alpino tedesco che gli preferì una spedizione guidata da un altro alpinista d’eccezione: Paul Bauer. Welzenbach si fece da parte e solo cinque anni dopo, nel 1934 poté prendere parte a una spedizione al Nanga Parbat, ancora una volta non sotto la sua guida, bensì sotto quella di Willy Merkl, altrettanto celebre.

Autori

Reinhold Messner

Editori

Corbaccio

Via Giuseppe Parini, 14
20121 Milano - Italia
Telefono: +39 02 00623201
Fax: +39 02 00623310

ISBN

9788867007141

Anno pubblicazione

2021

Tipologie

Alpinismo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.