La montagna fuori luogo

In montagna, come nella vita, tutto ciò che non è tragico né eroico spesso è comico. Oppure eroicomico.

NARRATIVA
Che cos’hanno in comune una conchiglia di mare, un capitano del rinascimento, sei cavalli senza cavaliere, il Club Alpino Italiano, un filosofo post-socratico, tre figure di alpinisti di cui il primo molto forte, il secondo molto meno, il terzo nemmeno un po’? Hanno così tante cose in comune che messe insieme formano una montagna. Il libro racconta la storia di questa grande montagna. Poi sullo sfondo del colosso si narrano una quantità di vicende che in un primo tempo potrebbero sembrare slegate tra loro, ma alla fine si intrecceranno in un unico dramma. A questo proposito bisogna chiarire che i fatti narrati nel libro sono veramente accaduti e i personaggi sono realmente esistiti, al punto da esserlo ancora oggi. Il problema è che alcuni di loro sono così eccentrici che il lettore potrebbe credere siano un parto della fantasia. È per questo che l’autore voleva pubblicare anche il loro numero di cellulare, il domicilio, la dichiarazione dei redditi e alcuni certificati medici, solo che poi si è ricordato che esiste una legge a tutela della privacy. Così ha dovuto rinunciare. Nel contempo ha anche coniato uno pseudonimo per ognuno di loro per proteggerne l’identità. La semplice verità è che ancora una volta la realtà supera così nettamente la fantasia da rischiare d’essere inverosimile. E se poi si riesce a renderla verosimile subito dopo si è passibili di denuncia!

Autori

Piero Ledda

Editori

Piero Ledda

-

ISBN

9798740926773

Anno pubblicazione

2021

Tipologie

Alpinismo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.