Makalu

STORIA ALPINISTICA
Il Makalu (8463 m.) è la quinta montagna più alta della Terra ma il fatto che sia visibile da molto lontano fece sì che, per molto tempo, fosse considerato dalle popolazioni locali addirittura più alto dell’Everest. Collocato in una delle regioni più selvagge e solitarie del Nepal, è considerato uno degli ottomila più difficili da salire, in quanto particolarmente soggetto ai forti venti dell’Himalaya. Il libro racconta con la voce del capo spedizione Jean Franco la prima salita assoluta a questa montagna, effettuata nel maggio 1955 dopo una prima spedizione di ricognizione l’autunno precedente.Gli alpinisti francesi ricevettero per la prima volta dal governo tibetano il permesso di scalare la montagna già nel 1934 ma, per motivi ignoti, questo fu annullato. “Makalu” viene tradotto in italiano per la prima volta e aggiunge una pagina importante alla storia della conquista degli Ottomila. L’ascensione fu un esempio di organizzazione ed efficienza, vide la partecipazione di alpinisti fortissimi tra cui Lionel Terray, Guido Magnone e Jean Couzy e beneficiò di condizioni meteo assai favorevoli. Questo favorì senza dubbio il tono ironico e spesso scanzonato del racconto, anche se non manca un finale... del tutto inconsueto!

Autori

Jean Franco

Editori

Monte Rosa

Via della Reita 8
28836 Gignese - Italia

ISBN

9788832260106

Anno pubblicazione

2021

Tipologie

Reportages

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.