Il mio bosco è di tutti

NARRATIVA
Ho scritto un romanzo per ragazzi perché ripongo in loro tantissima fiducia per il futuro. L’ho scritto anche perché, da tempo, osservo che a fianco di una nuova e positiva sensibilità ambientale da parte delle giovani generazioni non c’è altrettanta educazione alla complessità. Troppo spesso ai ragazzi (ma anche agli adulti!) vengono proposte soluzioni semplici a problemi complessi. Così mi sono detto: “Perché non provare raccontare concetti difficili attraverso una semplice storia?. E questa storia l’ho inventata io, è vero, ma mi è stata dettata dalle tante persone che ho incrociato, dentro e fuori dal bosco, in questi anni di studio e lavoro: dottori forestali e ambientalisti, appassionati di natura e boscaioli, giornalisti e politici, esperti ricercatori e semplici, genuini, abitanti della montagna. Persone che guardano al bosco con occhi diversi, con obiettivi, istanze e sensibilità talvolta apparentemente opposte, ma che, come racconta una delle protagoniste del libro, fanno parte della stessa squadra: quella che può dare un enorme contributo per la transizione ecologica, per la lotta alla crisi climatica. Troppo spesso c’è contrapposizione, talvolta anche odio reciproco tra queste figure, perché oggi c’è troppa distanza, materiale e culturale, tra città e montagna, tra la maggior parte delle nostre case e i nostri boschi. Questo libro prova a raccontare, attraverso una storia di ragazzi, che nel concetto di Gestione Forestale Sostenibile c’è spazio per tutti e che la montagna ha un futuro, che è il nostro futuro.

Autori

Luigi Torreggiani

Editori

Compagnia delle Foreste

Arezzo -

ISBN

9788898850433

Anno pubblicazione

2021

Tipologie

Libri per ragazzi

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.