Archivio

REVE DE SABLE

Rémy Tezier

Francia / 1988 / 24'

Con una vecchia motocicletta, due amici raggiungono un tornante nei pressi delle gole del Verdon. Armati di una corda e di un piccolo registratore si apprestano ad arrampicare. L'ambiente è bello e la parete li attira. Yves arrampica per primo. Ma agganciata in parete, quasi fosse una guida per chi transita, si trova tra le mani un digest di riviste illustrate di montagna e di paesaggi del mondo. Yves lo sfoglia: la sua attenzione si concentra su cime che spiccano nel deserto nordafricano. La mente lascia la Francia per volare sulle dune delle quali si lancia con il parapendio. Con il compagno (e con motociclette ben più moderne e appariscenti della sua) vagabonda per deserti, carovaniere, piste, chiedendo della parete desiderata. Gli indigeni sono approssimativi nel fornire informazioni. Finalmente la scanzonata spedizione trova la montagna della rivista, divenuta la parete di un sogno. I due l'affrontano, ma quando l'emozione si fa particolarmente forte, Yves viene ricondotto alla realtà dal compagno.

Regista

Rémy Tezier

Remy Tezier
Rémy Tezier da anni realizza documentari come free lance e per alcune delle maggiori televisioni europee (TF1, France 2, France 3 e RFO), principalmente sui temi della natura, ambiente e avventura. La sua collezione Avventura e scoperte composta da sei film girati alla Réunion e alle Mauritius ha raccolto più di quaranta riconoscimenti internazionali. Di grande successo la collezione Le isole dimenticate, che includeva Glorieuse, l’Ile aux Tortues Vertes. Tezier ha partecipato svariate volte al Trentofilmfestival, oltre che a numerosissimi altri concorsi cinematografici di settore, ottenendo ben 19 riconoscimenti a livello internazionale.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.