DER WEG DER BUNTEN STEINE. IN DEN LECHTALER ALPEN
DER WEG DER BUNTEN STEINE. IN DEN LECHTALER ALPEN
Gerhard Baur
Germania / 1991 / 50'
DER WEG DER BUNTEN STEINE. IN DEN LECHTALER ALPEN
Gerhard Baur
Germania / 1991 / 50'

I sassi nascondono storie e segreti. Possono raccontarci il futuro, il presente ed il passato di una montagna. Possono raccontarci i misteri di una fine che si trovi dove tutto ha avuto inizio, dove il cerchio degli avvenimenti si chiude per dare origine a nuovi paesaggi, a nuove gigantesche montagne. Mentre si arrampica o si fanno delle escursioni nelle Lechtaler Alpen - che si trovano nel Tirolo - si può osservare l'ambiente in vari modi. Si passa da prati coperti di fiori fino ai piedi di enormi torri di roccia, da luoghi completamente brulli, deserti di sassi, a delle bellissime rocce di calcare che permettono delle stupende arrampicate. Dopo aver raggiunto a piedi la Parseierspitze, la cima più alta del gruppo, si possono osservare le strette vallate ai suoi piedi e le stratificazioni di roccia grigia, rossa e verde. La roccia è friabile e l'acqua la porta in valle. Dalla cima inoltre si individuano i percorsi delle acque tra le variopinte pietre.

Regista

Gerhard Baur

NUOVO CURRICULUM IN ANAGWEB

Il regista. Gerhard Baur, è nato nel febbraio del 1947 in Germania.
Nel 1976 conquista il Gran Premio al Filmfestival di Trento con il film "Kangchendzonga". Nel 1985 con il film "La decisione" Baur riceve la Genziana d'argento per il miglior film di montagna. Nel 1986 ottiene la Genziana d'argento per il miglior film d'alpinismo con "Der Weg ist das Ziel - Die Grandes Jorasses Nordwand". Nel 1987 presenta a Trento "Fleischbank Ostwand". Nel 1988 vince nuovamente una Genziana d'argento con "Frei wie der Wind - klettern an der Westlichen Zinne". Nel 1989 presenta a Trento "Nanga Parbat - Schicksalsberg der Deutschen" e nel 1991 "Dolomiten - Mythen aus Stein". Nel 1992 ha vinto il Premio Farfalla d'Oro del Trentino con "Der Weg der bunten Steine. In den Lechtaler Alpen". Baur è ritenuto uno dei migliori "narratori", con la cinepresa, di film realistici di alpinismo, che comprendono "fiction" e documentari.

CATALOGO 1991 - 39^ - pag. 74 - Migliore opera di montagna

CATALOGO 1992 - 40^ - pag. 88 - PREMIO FARFALLA d'ORO TRENTINO

CATALOGO 1993 - 41^ - pag. 83

CATALOGO 1994 - 42^ - pag. 82-84

CATALOGO 1995 - 43^ - pag. 86

CATALOGO 1996 - 44^ - pag. 97

CATALOGO 1997 - 45^ - pag. 97 - GRAN PREMIO “CITTA’ DI TRENTO” Genziana d’Oro - Premio RAI - SEDE REGiONALE DI TRENTO

Catalogo 1998 - 46^ - pag. 117
CATALOGO 2000 - 48° - pag.57

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.