EREBUS
EREBUS
PIERRE-ANTOINE HIROZ
Francia / 1994 / 90'
EREBUS
PIERRE-ANTOINE HIROZ
Francia / 1994 / 90'

Jean-Louis Etienne riprende l’esplorazione del Continente Antartico con lo scopo di scalare il vulcano Erebus nel cuore del continente, uno dei due vulcani al mondo che contengono un lago di lava. La spedizione, a bordo dell’Antartica, nave dalle caratteristiche particolari, traversa il Mare di Ross, i «40 ruggenti»ed i «50 urlanti» temuti da tutti i naviganti, si spinge tra i ghiacci del mare pericolosamente instabili.

Regista

PIERRE-ANTOINE HIROZ

Pierre-Antoine Hiroz è nato in Svizzera nel 1961 dove ha trascorso gran parte della sua giovinezza come guida alpina. Ha operato come filmaker e ha lavorato come assistente alla regia di documentari e di film pubblicitari. Ha diretto il suo primo film, “Je veux le soleil debout” nel 1985, ottenendo numerosissimi riconoscimenti, fra cui la Genziana d’argento e il Premio “Solidarietà” patrocinato delle Casse Rurali del Trentino al Filmfestival di Trento.
Fra le sue opere si segnalano: nel 1987 “Seo!” con protagonista Catherine Destivelle che arrampica in Mali, Genziana d’argento per il miglior film di arrampicata; nel 1992 “Ballade to Devil’s Tower”, ancora con la Destivelle, ambientato negli Stati Uniti. Nel 1995 ha presentato “Erebus”, vincendo il Premio per la migliore fotografia e il Premio speciale Memorial Carlo Mauri e nel 1996 ha partecipato ancora con il film “Le combat des reines”.

CATALOGO 1995 43^ - pag. 66 - Premio speciale per la migliore fotografia - Trofeo memoria C. Mauri

CATALOGO 1996 44^ - pag. 171

CATALOGO 1999 47^ - pag. 29 - Genziana d’Argento per la migliore opera

CATALOGO 2004 52° - pag. 69 PROFESSION: GUIDE DEMONTAGNE SUR LE FIL DU RASOIR

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.