Archivio

KHANGRI

NABIN SUBBA

Nepal / 1996 / 77'

Pemba, che ha un passato di scalatore, torna al suo paese natale Khumbu, ai piedi dell’Everest, dopo dieci anni di permanenza all’estero e con sorpresa nota i grandi cambiamenti dovuti all’influenza del turismo e delle attività alpinistiche. Un giorno Pemba si reca al monastero di Thyangboche per pregare la divinità e, con gran sorpresa, v’incontra la sua antica fiamma Yangjin, che indossa l’abito usato dai monaci e dalle monache. Pemba, profondamente rattristato, si propone di vederla ancora e si reca a Namche Bazar dove incontra Lakpa Doma, moglie di un suo antico collega, rimasta vedova dopo la morte del marito in un incidente in montagna, mentre Pemba era sopravvissuto. Pasang, unico figlio della vedova, desidera seguire le orme del padre e la madre chiede a Pemba di venire a casa sua per dissuadere Pasang dall’idea di unirsi ad una spedizione all’Everest. Pochi giorni dopo, Pemba apprende la notizia che Pasang ha scalato l’Everest e, nella gioia generale, si precipita a casa della madre di Pasang per comunicarle la grande notizia. Lungo la strada ha però modo di ascoltare un ulteriore comunicato che riferisce della morte di Pasang, travolto da una valanga, il suo corpo è stato recuperato e cremato. È la fine di una dinastia di Sherpa. Pemba deve ora convincersi che il cambiamento, in tutti gli aspetti della vita e della società, è inevitabile e deve rendersi conto che anche il turismo e le ascensioni hanno portato benefici alla regione del Khumbu.

Regista

NABIN SUBBA

CATALOGO 1996 44^ - pag. 158 - Riconoscimento speciale della Giuria Internazionale

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.