Archivio

NO MAN’S LAND

ENRICO VERRA

Italia / 1995 / 28'

Il paesaggio del Libano è la tela di fondo: la fissazione di viaggiare verso oriente e attraversare montagne è il soggetto del film, viaggiare insieme è un atto di superficialità e di curiosità. Pochi hanno il coraggio di dirlo ma, oltre a soddisfare la vanità dell’esploratore, il viaggio sugli sci nei paesi del cosiddetto terzo mondo è fatto di nevrosi, dell’infantile desiderio di riempirsi gli occhi di paesaggi belli ed inediti, e del piacere enorme della glisse.

Regista

ENRICO VERRA

Enrico Verra vive e lavora a Torino. Laureato in Storia e Critica del Cinema presso l’Università di Torino, ha frequentato la scuola di video-documentazione diretta da Daniele Segre e Gianni Volpi. Ha iniziato come aiuto regista con Davide Ferrario, Guido Chiesa, Daniele Segre, Bruno Bigoni. Esordisce alla regia nel 1991 con Real Falchera F.C. con cui vince il Gabbiano d’Oro a Bellaria nello stesso anno. Nel 1994 Il Sig. Rossi prese il fucile viene premiato al Festival Internazionale di Torino. Nel 1999 vince l'European Academy Award, sezione cortometraggi, con Benvenuto in San Salvario. Nel 2005 realizza il suo primo lungometraggio cinematografico, Sotto il Sole Nero, che nello stesso anno vince il 28° Festival du Film Italien Villerupt e il 2° Cimameriche Film Festival a Genova, oltre a ricevere il premio per la miglior regia al 9° Festival Cinema Italiano opere prime, Gallio (VI), sempre nel 2005. Con Vivo film ha realizzato nel 2008 il suo ultimo documentario, Scemi di guerra. La follia nelle trincee. La sua filmografia come regista include: La città che corre (2006), Sotto il sole nero (2005), Benvenuto in San Salvario, (1999), No man’s land (1995), il Sig. Rossi prese il fucile (1994) e Real Falchera (1991).

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.