Archivio

POT ZA ZIVLJENJE

HANA KASTELICOVA

Slovenia / 1998 / 50'

Urban Golob, uno dei più forti alpinisti e sciatori sloveni, è noto a Trento già dal 1995 quando commosse il pubblico del 43° Festival con il film "Vivere è un pericolo mortale" nel quale raccontava in prima persona l'odissea della sua coraggiosa lotta contro il cancro. L'amore per la montagna e l'attività alpinistica contribuirono in maniera fondamentale alla sua guarigione. Urban segue ed intrattiene i bambini ospiti della clinica pediatrica di Lubiana sottoposti ai trattamenti che lui stesso ebbe a subire nella sua infanzia cercando di infondere loro speranza e fiducia in una possibile guarigione. Nel febbraio 1998 Urban Golob decise di intraprendere la traversata invenale delle Alpi slovene, dalla piana di Tolmino ad ovest a Maribor all'est. Una spedizione di 13 giorni che, oltre al valore sportivo, ha avuto un significato altamente umanitario anche sul piano pratico, poichè con la risonanza che ha avuto ha visto aumentare le donazioni al Fondo per le famiglie dei bambini malati di cancro. Il film è un racconto della traversat inframezzato da toccanti scene dei suoi rapporti con i bambini.

Regista

HANA KASTELICOVA

CATALOGO 1996 44^ - pag. 165

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.