Archivio

TITA PIAZ: IL DIAVOLO DELLE DOLOMITI

GIORGIO BALDUCCI

Italia / 1998 / 40'

il documentario ricorda Tita Piaz (1879-1948) che fu uno dei personaggi più carismatici dell'alpinismo dolomitico tra la fine dell'Ottocento e gli anni Trenta di questo secolo. Nel corso della sua lunga carriera, aprì una cinquantina di vie nuove su roccia, tra le quali trentadue sulle montagne della sua Valle di Fassa, sedici sulle Dolomiti Orientali, due nel Kaisergebirge. Guida Alpina dal forte carattere e dalla personalità poliedrica, Piaz oltre che ambito alpinistico fu attivo in campo politico, turistico e umanitario. L'alpinista si pose sempre al fianco di chi subiva torti e ingiustizie e manifestò sempre grande generosità. La sua vita fu costellata di periodici lutti familiari, di prigionie, di ostracismi da parte delle associazioni alpinistiche austriache, di polemiche, di grandi soccorsi.

Regista

GIORGIO BALDUCCI

Il regista. E’ nato nel 1955. Ha iniziato a collaborare con la RAI nel 1977 in veste di conduttore, autore e regista radiofonico. Nello stesso periodo ha operato anche in campo editoriale e discografico fino a quando, nel 1985, è entrato stabilmente negli organici della RAI: dapprima a Torino e nel 1988 a Trento dove lavora come programmista regista. E’ inoltre redattore de “La rivista della montagna”. I suoi lavori televisivi riguardanti l’ambiente e gli sport della montagna sono entrati nei programmi di sala di molte rassegne internazionali. E’ alla sua decima partecipazione al Festival di Trento. Negli anni 1994 e 1997 ha vinto il premio speciale F.I.S.I. con “Cima d’Asta trophy” e Uno slalom speciale”. Nell’edizione ‘99 il suo documentario “Tita Piaz il diavolo delle Dolomiti” ha ottenuto una segnalazione della Giuria internazionale.

CATALOGO 1990 - 38^ - pag. 117
CATALOGO 1991 - 39^ - pag. 120
CATALOGO 1992 - 40^ - pag. 111
CATALOGO 1993 - 41^ - pag. 108
CATALOGO 1994 - 42^ - pag. 95 - Premio FISI
CATALOGO 1996 - 44^ - pag. 137, 150
CATALOGO 1997 - 45^ - pag. 142 Premio FISI - pag. 133
CATALOGO 1998 - 46^ - pag. 140
CATALOGO 1999 - 47^ - pag. 71
CATALOGO 2000 - 48^ - pag. 87/92

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.