Archivio

JUNG STIRBT, WEN DIE GOETTER LIEBEN

MALTE ROEPER

Germania / 2002 / 42'

WOLFGANG GULLICH MORI’ IL 30 AGOSTO DEL 1992 IN SEGUITO AD UN INCIDENTE STRADALE. ERA UNO DEI PIU’ GRANDI ARRAMPICATORI DI TUTTI I TEMPI. NELL’ ARRAMPICATA SPORTIVA RAGGIUNSE UNA NUOVA DIMENSIONE E PORTO’ PER PRIMO IN HIMALAYA L’IDEA DELL’ARRAMPICATA LIBERA. I SOLDI NON LO INTERESSAVANO: ALL’ INIZIO NON NE AVEVA PROPRIO, POI VERSO LA FINE, A SUFFICIENZA PER OSARE IL SALTO IN UNA VITA BORGHESE. ATTRAVERSO UNO SPONSOR FU CHIAMATO COME CONTROFIGURA DI SYLVESTER STALLONE NEL FILM “ CLIFFHANGER”. INSIEME ALLA COMPAGNA ANNETTE SI COSTRUI’ UNA CASA SU UN TERRENO ACQUISTATO. DI RITORNO DA UNA INTERVISTA RADIOFONICA SI SCHIANTO’ AD ALTA VELOCITA’ CONTRO UN GUARDRAIL; MORI’ DOPO ALCUNE ORE ALL’ OSPEDALE. LE SUE VIE SONO ANCORA OGGI SALITE. L’ ULTIMA VIA DA LUI APERTA, “ACTION DIRECTE”, E’ ANCORA LA VIA PIU’ DIFFICILE DELLA GERMANIA E UNA DELLE PIU’ DIFFICILI DEL MONDO.

Regista

MALTE ROEPER

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.