Archivio

NOMADS OF THE NORTH

ANDREAS KIELING

Germania / 2002 / 52'

Gli indiani d’America chiamavano "Alyeska", ovvero "grande terra", le immense distese a nord-ovest del continente americano. Mentre nei mesi bui della notte polare queste terre selvagge sono luoghi gelati e tutt’altro che ospitali, in estate, nella luce morbida e tiepida del sole di mezzanotte, la tundra nutre migliaia e migliaia di organismi viventi. Fra questi contrasti si registrano variazioni di temperatura che arrivano fino a 100ºC. Per riuscire a sopportare condizioni climatiche così estreme e nello stesso tempo sfruttare al massimo le ricche risorse della tundra, sono necessarie notevoli capacità di adattamento e soprattutto di mobilità. Quasi tutti gli animali di grossa taglia delle zone artiche affrontano ogni anno lunghe e spossanti migrazioni.
L’autore e cameraman del documentario Andreas Kieling si è proposto di riprendere e mostrare le strategie di sopravvivenza di questi grandi nomadi artici, divenendo lui stesso nomade per accompagnare i protagonisti del documentario in un viaggio attraverso paesaggi magnifici.

Regista

ANDREAS KIELING

Andreas Kieling

Nato a Gotha nel 1959. Emigra dalla Germania est all’ età di 17 anni e lavora come marinaio e come boscaiolo nella Germania del nord. Nel 1985 si laurea in gestione forestale. Ha vissuto in Groenlandia, Cina, India e Pakistan. Nel 1991 inizia la sua carriera documentaristica. Collabora con le emittenti televisive Ard e Zdf.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.