MONDENT, IL LAVORO DELLA MALGA
MONDENT, IL LAVORO DELLA MALGA
Gianfranco Dusmet, GIOVANNI KEZICH
Italia / 2005 / 47'
MONDENT, IL LAVORO DELLA MALGA
Gianfranco Dusmet, GIOVANNI KEZICH
Italia / 2005 / 47'

Malga Mondènt, all’imbocco della val di Rabbi nel Comune di Malè, è una delle poche in Trentino ad essere gestita con l’antico sistema turnario, che comporta la ripartizione diretta del prodotto caseario (burro, formaggi, ricotte...) tra i proprietari del bestiame in ragione del latte prodotto dalle vacche di ciascuno. Il film segue lungo l’arco di una giornata di fine agosto il ciclo della lavorazione del latte in malga, documentando con attenzione le tecniche di produzione del formaggio, del burro e della ricotta. Protagonista del film è appunto il lavoro di malga, inteso come sistema articolato, complesso e molto efficiente, che ancor oggi sa integrare in modo del tutto sapiente zootecnia, caseificazione, ecologia del territorio.

Registi

Gianfranco Dusmet

Muove i primi passi nel settore televisivo nel 1980 dapprima come operatore, poi come montatore ed infine come regista. Ha realizzato servizi per vari programmi RAI e Mediaset e molti documentari in tema sport, attualità, arte e cultura. Nel corso degli anni molte sue produzioni sono state ammesse a vari festival specializzati in Italia ( Trento, Torino , Palermo, Venezia, Milano , Asolo) e all’estero ( Jaca-Spagna, Banff-Canada, Les Diablerets- Svizzera). Tra i premi ricordiamo lo svizzero “ Grain d’ Or” per il cortometraggio a soggetto El Mazzarol e il “ trofeo del Consejo Superior de Deportes” per il documentario sportivo Marcialonga ‘92 vinto in Spagna. Nello scorso anno ha realizzato e prodotto un reportage in Israele, su alcune realtà di convivenza pacifica tra palestinesi e israeliani, andato in onda su Rai 3.

GIOVANNI KEZICH

Ha studiato antropologia a Siena e a Londra, dottorandosi con una tesi di ricerca sui poeti contadini e la rima popolare. Dal 1991 dirige il Museo degli usi e costumi della gente trentina di San Michele all’Adige, l’importante istituto di conservazione etnografica fondato da Giuseppe Sebesta, e coordina insieme a Pier Paolo Viazzo le attività del Seminario Permanente di Etnografia Alpina (SPEA). Ideatore, produttore e regista di svariati film a carattere antropologico, tra i quali ricordiamo Mondent, il lavoro della malga (2005), nel 2007 fonda Eurorama, la rassegna dedicata al meglio dei film etnografici europei, parte del TrentoFilmfestival.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.