Archivio

SUR LA PISTE DU RENNE BLANC

Hamid Sardar

Francia / 2008 / 55'

Sulle distese coperte di neve della Mongolia vivono i nomadi Tsaatan. Il giovane Quizilol e la bella Solongo vivono con le rispettive famiglie e circa 800 renne. Sono innamorati e vogliono sposarsi, ma la famiglia della ragazza è contraria, poiché i fidanzati sono troppo giovani. Per provare al padre di Solongo di essere un uomo e di poter sposare la figlia, Quizilol deve dimostrare di saper allevare e addomesticare da solo una renna. La sua famiglia gli affida così uno stallone per fare pratica, che promette di diventare uno splendido esemplare adulto di renna bianca. Durante una tormenta però, lo stallone scappa e cerca rifugio in mezzo alle montagne. Se dovesse attraversare i vicini confini con la Russia, sarebbe perso per sempre. Il giovane può contare solo su stesso per recuperare l'animale, provare la sua maturità e sposare finalmente Solongo.

Regista

Hamid Sardar

Hamid Sardar, ethnographic director and scholar of Tibetan culture, currently lives in Mongolia. He graduated in Sanskrit and Indian Studies at Harvard University and took part in the famous National Geographic expedition to the Brahmaputra waterfalls in Tibet in 1999. He lived for a few years in Nepal and Mongolia, teaching and studying and since 2003 has engaged in documenting Mongolian nomadic traditions through projects, articles and films. His documentary films The Reindeer People (2004) and Balapan, Wings of Altai (2006) received best ethnographic film awards at Banff and Telluride festivals. Tracking the White Reindeer received the jury prize at Autrans.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.