Archivio

La voie Bonatti

Bruno Peyronnet

Francia / 2011 / 54'

CONCORSO

Nel mese di ottobre del 2010 due alpinisti francesi di alto livello, Christophe Dumarest e Yann Borgnet, realizzano un progetto, che può essere considerato il sogno di ogni alpinista: ripetere in stile alpino, concatenando alcune grandi vie aperte da Bonatti nel massiccio del Monte Bianco.
Partono dalla parete nord delle Grandes Jorasses, scalano quindi il Grand Capucin a cui segue il Pilastro Rosso del Brouillard, per terminare sulla cima del Monte Bianco. Scendono a Chamonix con il parapendio per chiudere in bellezza con un tocco personale il loro periplo.
Il documentario segue assiduamente i due alpinisti per tutti i sei giorni della loro impresa condotta con allegria, serenità e senza presunzioni.
Nessun elicottero e' stato utilizzato per effettuare le riprese, seguendo una precisa scelta etica degli alpinisti e del regista.

Regista

Bruno Peyronnet

Grande appassionato di scrittura audiovisiva ha concentrato i suoi studi universitari in questo campo, conseguendo ha conseguito un Master di studi cinematografici e video memoria nel 1998. Regista indipendente, cameraman e video giornalista specializzato in riprese in situazioni estreme: freddo intenso, terreno verticale, acque correnti. Ha realizzato il montaggio di documentari, programmi tv, reportage e filmati istituzionali. Ha partecipato a trasmissioni su vari canali di montagna, è stato presentatore televisivo, cronista, insegnante e consulente video presso diverse aziende, assistente nella realizzazione di video e progetti di montagna.
Ha realizzato molti reportage, programmi televisivi, documentari e filmati istituzionali in alta montagna.
Ha vinto il premio del pubblico al Festival di montagna di Cervinia nel 2008 con il documentario "La montagne en face" e il primo premio al festival of adventure film a Saint-Etienne 2007 con "Le monde en scooters".

Galleria

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.