Archivio

Sentiero Bruno

ROBERTA BONAZZA

Italia / 2012 / 29'

ALP&ISM

Una giovane giornalista ritorna al rifugio Brentei, ripercorrendo il sentiero con una nuova consapevolezza rispetto ad un incontro avvenuto in passato. Le tracce che la conducono sono quelle di Bruno Detassis, uomo e alpinista che ha trascorso la sua vita nelle Dolomiti di Brenta e che lei - poco prima della sua scomparsa - ha intervistato. Durante la salita intravede nel paesaggio la vita di Bruno, gli affetti, la quotidianità, gli amici, la montagna. Le parole che danno senso al percorso sono quelle dei figli Jalla e Claudio Detassis. Sentiero Bruno conduce ad un ritratto familiare e insolito del "custode del Brenta". Tutto si svolge dentro la montagna - palestra esistenziale - per affrontare altri sentieri, non solo di montagna. Questa è l'eredità di Bruno Detassis.

Regista

ROBERTA BONAZZA

Roberta Bonazza, laureata in lettere moderne ad indirizzo artistico si occupa di progetti culturali che spaziano in diversi ambiti. Ha creato delle piattaforme di contenuti sui temi dell’ambiente, della cultura, del cinema e dell’arte. Da dieci anni è co-ideatrice e curatrice del Festival d’alta quota “Il Mistero dei Monti” a Madonna di Campiglio. Ha realizzato e prodotto i seguenti filmati: «Dal vero. Sapere e sensibilità della Terra nell’opera di Paolo Vallorz» esposto al MART di Rovereto durante la mostra dedicata al pittore. «Felici di stare lassù» in omaggio ai pittori Giovanni Segantini e Gottfried Hofer, a 150 anni dalla loro nascita. «La Madonna dai campanei» ovvero la storia di un voto del 1630.

Galleria

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.