Archivio

The loneliest planet

Julia Loktev

Stati Uniti, Germania / 2011 / 113'

EVENTI

Alex e Nica sono giovani innamorati e stanno per sposarsi. L'estate prima del loro matrimonio decidono di fare delle escursioni sulle Caucasus Mountains in Georgia. Assumono una guida del posto che li accompagni lungo il percorso e si incamminano lungo una splendida landa: un paesaggio meravigliosamente aperto e al tempo stesso paurosamente chiuso. Camminando per ore, si raccontano aneddoti e giocano per far passare il tempo. Poi, improvvisamente un passo falso, un cenno di pochi secondi. Ma una volta compiuto non si può tornare indietro. Una volta compiuto diventa una minaccia e rischia di cancellare tutto quello in cui la coppia crede. Alex e Nica non sono mai soli. per tutto il tempo è con loro la guida, che è testimone di ogni loro movimento. Il film esplora la relazione tra i viaggiatori e il luogo dove sono diretti, tra chi guida e chi è guidato. Ma è soprattutto una storia d'amore; una storia sul tradimento, accidentale e deliberato al tempo stesso, sulla mascolinità, sul fallimento e sull'ambiguità del perdono.

Regista

Julia Loktev

Julia Loktev é una regista russa trasferitasi in America da bambina. Ha studiato a Montreal e si è trasferita in seguito a New York. Il suo primo film, il documentario “Moment of Impact”, presentato durante la settimana della critica al festival di Locarno, ha vinto diversi premi tra cui il Directing Award al Sundance, il Grand Prize al Cinema du Reel di Parigi e il Best Documentary al Karlovy Vary. “Day night day night” è stato premiato a Cannes nel 2006, a Montreal al Festival du Nouveau Cinéma e a Chicago al International Film Festival. Ha inoltre realizzato diverse video installazioni presentate nei musei di Londra, New York, Monaco, alla Biennale di Valensia e in Giappone.

Galleria

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.