Archivio

Materia oscura

Massimo D'Anolfi, Martina Parenti

Italia / 2013 / 80'

CONCORSO

Materia Oscura racconta un luogo di guerra in tempo di pace. La location del film è il Poligono Sperimentale del Salto di Quirra in Sardegna dove per oltre cinquanta anni i governi di tutto il mondo hanno testato “armi nuove” e dove il governo italiano ha fatto brillare i vecchi arsenali militari compromettendo inesorabilmente il territorio. All’interno di questo spazio il film compone tre movimenti. Il primo mostra una ricerca attraverso gli archivi cinematografici del poligono che hanno visto protagonisti le armi e gli esplosivi di tutto il mondo. Il secondo segue l’indagine di un geologo che tenta di rintracciare l’inquinamento causato dalle sperimentazioni militari. La terza racconta il lavoro di due allevatori e del loro rapporto con la terra, gli animali e con un passato profondamente segnato dall’attività bellica. Materia Oscura racconta questo luogo silenziosamente avvelenato. E tra montagne e mare, passato e presente, viene costantemente messa in scena una “guerra immaginaria” che sembra non aver fine.

Registi

Massimo D'Anolfi

Massimo D’Anolfi è nato a Pescara ed è videomaker dal 1993. Ha scritto la sceneggiatura del film "Angela" di Roberta Torre, presentato alla Quinzaine des Realizateurs a Cannes nel 2002. Assieme a Martina Parenti ha realizzato "I Promessi Sposi" (2006) presentato in prima mondiale al Festival del film di Locarno nella sezione Ici & Ailleurs e premiato al Festival dei Popoli e a Filmmaker Film Festival. Nel 2009 il documentario “Grandi speranze” è stato presentato a Locarno, mentre “Il castello” (2011) ha ottenuto riconoscimenti nei principali festival internazionali.

Martina Parenti

Galleria

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.