La cena dei coscritti

NARRATIVA
C’è Pino Capaldi, in arte Pinocchio, che da ragazzo ha imparato a costruire esche artificiali nientemeno che dal finlandese Lauri Rapala in persona. E c’è Josko, a cui la guerra in Bosnia ha strappato una vita da guardapesca sul fiume Una. E poi c’è Gino, il bibliotecario finché in paese c’è stata la biblioteca, con alle spalle qualche sogno di rivoluzione. Eccoli, sono loro, i coscritti di Riva Cannobbia, classe 1942. Loro che proprio non hanno nessuna intenzione di rassegnarsi a un mondo che li vorrebbe vecchi, fragili e imbottiti di medicine e resistono a di spetto del paese che si spopola e sembra scomparire sotto i loro occhi, perché la montagna non è più quella di un tempo, quella dei pescatori, dei falegnami, dei pastori disposti a passare le estati all’alpeggio. Adesso in montagna vanno solo pochi turisti che alla vecchia osteria preferiscono l’antica trattoria che di antico non ha proprio nulla, cercano i prodotti tipici snobbando i sapori nostrani.'

Autori

Michele Marziani

Editori

Bottega Errante

via Garibaldi 4/C
33100 Pordenone - Italia
Telefono: 0432 521063

ISBN

9791280219084

Anno pubblicazione

2021

Tipologie

Romanzi

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.