Raccontare la fine del mondo

Fantascienza e antropocene

NARRATIVA
Viviamo in tempi fantascientifici: questo è vero non solo perché intorno a noi accadono cose stupefacenti, ma anche perché il nostro tempo è cronologicamente quello in cui i classici della fantascienza ambientavano la loro immaginazione del futuro. Nel progressivo disgregarsi di prospettive utopiche e nella parallela speculazione distopica e post-apocalittica si apre così lo spazio per una riflessione sulle diverse fini del mondo ma anche sulla possibilità di coesistenza in un pianeta vivente dove animali e piante chiedono un nuovo riconoscimento. La letteratura e il cinema, sostiene infatti Marco Malvestio, sono "in grado non solo di parlare del mondo, ma anche di parlare al mondo e di informarlo col proprio discorso"; in questo modo ci permettono di comprendere e ripensare "cose che le altre discipline (quelle scientifiche come quelle filosofiche) non necessariamente riescono a rendere manifeste con altrettanta chiarezza".

Autori

Marco Malvestio

Editori

Nottetempo

Via Zanardelli 34
00186 Roma - Italia
Telefono: +39 06 68308320
Fax: +39 06 68139107

ISBN

9788874529353

Anno pubblicazione

2021

Tipologie

Fenomeni sociali, Politica ambientale

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.