Trento Film Festival 365

Anteprima del Festival questa sera all’Upad di Bolzano

Pubblicata il 20/09/2017

Grande anteprima del festival questa sera, alle 20, nell’Aula magna della Federazione culturale Gaetano Gambara Upad (via Firenze, 51) dove si svolgerà, in collaborazione con il Centro studi e ricerche Andrea Palladio-Upad, un incontro aperto al pubblico sul tema dei cambiamenti climatici.

Alla serata parteciperà la vicedirettrice dell’Istituto per l’Osservazione della Terra di Eurac research, Claudia Notarnicola, che terrà una relazione su questo tema, introducendo, a seguire, la proiezione del film Samuel in the Clouds, vincitore della Genziana d’oro – Gran Premio “Città di Trento” del 65. Trento Film Festival.
Il film del belga Pieter Van Eecke (Belgio/2016/70′) è ambientato nei ghiacciai della Bolivia e racconta la commovente storia di Samuel,  l’anziano gestore della stazione sciistica del monte Chacaltaya, una delle più alte al mondo, chiusa da anni per l’assenza di precipitazioni nevose a causa dei cambiamenti climatici, dove il protagonista, imperterrito, continua ad accogliere i turisti nella speranza che la montagna torni a imbiancarsi, nonostante la triste realtà scandita dalle previsioni negative di tutti gli esperti.
Il film è stato premiato dalla giuria internazionale con la seguente motivazione: “Un personaggio unico e universale allo stesso tempo, raccontato con grande coerenza estetica e profondo rispetto umano, in uno stile documentario puro e onesto che ci aiuta a riflettere su un tema di grande urgenza”.
Il festival è da tempo impegnato sul fronte delle tematiche ambientali, nella consapevolezza che la montagna, la sua cultura e i problemi cui deve fare fronte possono rappresentare un territorio ideale dove compiere un percorso per conoscere, scoprire o sperimentare stili di vita improntati all’insegna della sostenibilità e dell’adattamento ai cambiamenti climatici.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.