Archivio

TITICACA

ALESSANDRO CAVALLETTI

Italia / 1992 / 15'

A 3812 metri sul livello del mare il lago Titicaca lo specchio d'acqua navigabile più alto del mondo e le sue sponde raccolgono un crogiuolo di leggende e realtà dei popoli andini. Oggi le sue acque sono solcate da misere imbarcazioni che dalla città sciamano verso la moltitudine di isolette che le popolano. Le isole galleggianti degli Uros sono gruppi di canneti che un aumento del livello dell'acqua ha staccato dal fondo e che trattengono nelle radici un po' di melma che permette alle canne di continuare a vivere. Sulle più grosse di queste strane isole mobili vivono famiglie di pescatori che praticamente non mettono mai piede a terra. Nell'isola di Taquile vivono un migliaio di persone dedite all'agricoltura con tecniche che risalgono agli Incas. Il film illustra ampiamente gli aspetti etnologici, archeologici e sociali di questa particolare regione.

Regista

ALESSANDRO CAVALLETTI

Il regista. Alessandro Cavalletti, pubblicista, redattore, fotografo e regista, ha curato la regia di numerosissimi documentari naturalistici ed etnografici per RAI Tre (D.S.E., Geo, Esplorando, Dimensione Mare) e per RAI Uno (Quark). Nel 1991 e nel 1992 ha ottenuto la Targa per la regia alla Mostra Cinematografica "La Natura, l'Uomo e il suo Ambiente".

CATALOGO 1993 - 41^ - pag. 111

CATALOGO 1994 - 42^ - pag. 94

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.