Archivio

UNE EXPEDITION SCIENTIFIQUE A L’EVEREST

Francia / 1993 / 12'

Il 29 settembre 1992 Benoit Chamoux raggiunge la vetta dell'Everest e la spedizione scientifica che egli dirige con Agostino Da Polenza riesce ad installare 15 kg di strumenti scientifici sulla vetta per poter poi rendere possibile una prossima mondiale: misurare il Tetto del Mondo mediante triangolazioni e satelliti con gli strumenti più avanzati disponibili oggi. Sei mesi più tardi, il 20 aprile 1993 dopo i calcoli effettuati dalle squadre e dai professori Giorgio Poretti e Jung-Yong Chen, il prof. Ardito Desio annuncia il risultato: 8.846,10 metri. L'Everest ha perduto 2,03 metri ma resta lavetta più alta del mondo. Contemporaneamente le ricerche sull'ambiente condotte dal dott. Gianni Tartari rivelano che l'inquinamento è venti volte meno elevato sull'Everest rispetto alle Alpi. Il film fa conoscere la straordinaria spedizione scientifica attraverso le testimonianze dei partecipanti che illustrano le difficoltà incontrate ed i successi ottenuti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.