Archivio

MAGIC MATTERHORN

ANKA SCHMID

Svizzera / 1995 / 85'

Il film interpreta in maniera scherzosa e spregiudicata l’idea che oggi ci si può fare della patria e ci guida nei mondi della realtà e dell’irreale. Uno svizzero cantante di jodel in California, dove da decenni canta nella lingua dei suoi padri, ama la Svizzera che conosce solo attraverso i racconti ed i dischi; i monti svizzeri sono il luogo idilliaco al quale egli aspira mentre si esibisce sullo sfondo del Cervino di Disneyland. Il Cervino è il leitmotiv visivo di questo saggio cinematografico sulla patria reale e quella immaginaria. Le differenti forme di presentazione dell’idea che vanno dalla discussione al canto, dalla documentazione vera ai trucchi, rilevano le molteplici prospettive che il film apre sulla Svizzera come “patria”.

Regista

ANKA SCHMID

CATALOGO 1996 44^ - pag. 174

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.