Archivio

BOLZANO-BOZEN STORIE DI UNA CITTA’-HEIMAT

ANDREAS PICHLER, SUSANNA SCHOENBERG

Italia / 1997 / 58'

Un film bilingue su una città bilingue, costruito cercando un linguaggio specifico per questo evento di confine. Un linguaggio che tenta di oltrepassare il tradizionale reportage televisivo. Heimat, storie di vita e migrazione, lingue, dialetti ed eredità culturali e materiali: il film racconta i vari strati della città parlando con parole dei suoi abitanti. Nasce così un caleidoscopio di storia, cultura e ambientazione materiale che descrive una Bolzano di un’identità composita ma forte.

Registi

ANDREAS PICHLER

Nasce nel 1967 a Bolzano (Italia) dove frequenta la Zelig – Scuola di documentario. Studia Filosofia e Cinema prima presso l’Università degli Studi di Bologna, poi presso la Libera Università di Berlino, dove si laurea nel 1996. Durante gli studi realizza numerosi cortometraggi, video e installazioni che trovano riconoscimento presso festival e mostre. Dalla fine degli anni 90 si concentra sul lavoro di regia e scrittura per il film documentario. Molti dei suoi film sono prodotti dalle principali emittenti europee (ZDF, Arte, ORF, RAI, YLE, Ikon, 3Sat) e proiettati a numerosi festival internazionali. Nel 2005 presenta al TrentoFilmfestival Le mie tre cime. Nel 2004 vince come regista di Call me Babylon il prestigioso premio tedesco Adolf Grimme . Nel 2005 è co-fondatore della Miramonte Film. Oggi lavora come autore e regista in Italia, Germania, Austria e Svizzera.

SUSANNA SCHOENBERG

CATALOGO 1998 - 46^ - pag. 137

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.