Archivio

LA GUERRA INCANTATA

GIANLUIGI QUARTI

Svizzera / 1998 / 46'

Nel 1915-1918 sul fronte dolomitico si consumò un conflitto in alta quota e su terreni impervi che non ha uguali nella storia. Gli eserciti italiani, austriaci e tedeschi combatterono su queste montagne in condizioni disumane, con assalti in parete, lunghe attese a difendere picchi e postazioni, guerra di mine, che portò a scavare chilometri di gallerie nel ventre delle montagne e ore estenuanti trascorse in trincea. Nella guerra sulle Dolomiti risaltarono imprese memorabili, casi di coraggio, episodi affascinanti di un conflitto in cui, per entrambe le parti sopravvivere e spostarsi nell'ambiente ostile dell'alta montagna era di per sé un atto d'eroismo. Questi sono alcuni degli episodi di una storia in cui contrastano l'orrore della guerra e la magnificenza dell'ambiente naturale. Ne è protagonista nel film il piccolo Lagazuoi. una montagna nei pressi di Cortina d'Ampezzo e la Val Parola.

Regista

GIANLUIGI QUARTI

Gianluigi Quarti Trevano è nato a Belluno nel 1944. Ha iniziato la sua carriera cinematografica come montatore presso gli studi RAI di Milano. Attualmente è regista alla Radiotelevisione della Svizzera Italiana di Lugano. Ha collaborato alla realizzazione di oltre quaranta film di montagna e di esplorazione, tra cui ricordiamo “fitz Roy”, “Due per un 8000”, “Quattro giorni sulla torre Venezia”, “La terra degli dei”, “Una leggenda per due alpinisti”, “Pö-Yul – dove i nomadi si fermarono” “Verso il Sud”, “Cumbre”, “Nunavut”, “No problem Pelagic” e “C’era una volta”. Nel 1990 ha realizzato una serie di trasmissioni sull’alpinismo e gli sport di montagna, intitolata “Estate Avventura”. E’ alpinista e accademico del CAI.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.