Archivio

W CIENIU EVERESTU

ANNA PIETRASZEK

Polonia / 1999 / 30'

Wanda Rutkiewicz è scomparsa sei anni fa, da quando non è più ritornata dal tentativo di portare a termine, da sola, una spedizione himalaiana. Era la più forte e conosciuta alpinista del mondo, la prima donna che ha raggiunto la cima dell'Everest. Noi non sappiamo quanto abbia sofferto e quanto triste sia stata la sua vita nell'ombra dell'Everest. Arek Jozkowy, l'ultimo uomo che ha accompagnato la scalatrice nei pressi della vetta, rivela per la prima volta i drammatici episodi dell'assalto alla montagna e gli ultimi momenti insieme. La madre invece, nell'intervista filmata, dichiara di non accettare l'idea della morte e di attendere ancora oggi il ritorno della figlia da quella difficile spedizione.

Regista

ANNA PIETRASZEK

La regista. E’ nata a Varsavia nel 1951. Laureata in giornalismo all’Università di Warsavia dal 1977 lavora presso la televisione polacca in qualità di regista, operatore e sceneggiatrice. Per la televisione ha realizzato più di 50 documentari. Autrice di reportages fotografici. Alpinista, ha iniziato ad arrampicare a sedici anni, partecipando in seguito a molte spedizioni nell’Indukush pakistano e nell’Himalaya nepalese. Ha partecipato al Festival di Trento con “Tak daleko po szczytu” (1980), “Wybor” (1989) e “Jurek Kukuczka. 1989 un addio” (1990), omaggio al grande scalatore polacco.

CATALOGO 1999 pag. 76 - 47^ ediz.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.