Archivio

GROENLANDIA, UN DESTINO DI GHIACCIO

MARIO NARDIN

Italia / 2000 / 18'

Groenlandia significa terra verde, ma l'isola è una delle più desolate regioni del mondo, ricoperta per l'86% da una cappa ghiacciata. L'imponente candore del paesaggio e l'attaccamento della popolazione ad un destino che ha ben poco da offrire fanno di questa terra un luogo di commovente purezza

Regista

MARIO NARDIN

Nato a Bolzano nel 1948 è laureato in Medicina. Da molti anni si dedica alla realizzazione di documentari soprattutto a carattere etnografico, cercando testimonianze sulle popolazioni più sconosciute e dimenticate del pianeta. La sua filmografia comprende: Irian Papua (1997), Pachamama (1998), Surma (1998), Destinazione Koutiala (1998), Birmania (1999), Ladakh (2001) e Azalai, La carovana del Sale (2002). Con il film Groenlandia, un destino di Ghiaccio nel 2001 vince il Premio per il miglior film d'autore italiano al TrentoFilmfestival.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.