Archivio

TIERRA Y LIBERTAD

Gianfranco Dusmet

Italia / 2002 / 16'

L’epopea delle grandi migrazioni dal Trentino è ormai solo un ricordo, per quelli che sono rimasti, ma resta ancora vivo e sofferto per quelle generazioni che hanno dovuto abbandonare le proprie terre nella speranza di trovare una vita migliore. Il cortometraggio ripropone le emozioni visive vissute in prima persona da un emigrante della seconda metà dell’ottocento. Un diario di un sogno e la dura realtà di quel tempo fatto di polvere di terra e di pietra. Attraverso un percorso dalle tinte nostalgiche corredato di iconografie storiche e canti tradizionali la nave approda nei colori e nei suoni del Nuovo Mondo. La terra che attende l’emigrante è forse ancor più impervia di quella lasciata ma con tempra e volontà montanara egli affronta e trasforma quel lontano angolo di terra.

The epic of great migrations from Trentino is now only a memory for those who have remained, but for those who had to leave their country in the hope of finding a better life, it is still acute and painful. This short reproduces, with historical images and traditional songs, the visual emotions experienced in the first person by an emigrant in the second half of the nineteenth century. A diary of a dream and the hard reality of the time made of soil dust and stones. After a voyage tinged with nostalgia, the ship docks among the colours and sounds of the New World. The country awaiting the emigrant is perhaps wilder than the one left behind, but with the temperament and willpower of a mountaineer he manages to transform that distant corner of the earth.

Regista

Gianfranco Dusmet

Muove i primi passi nel settore televisivo nel 1980 dapprima come operatore, poi come montatore ed infine come regista. Ha realizzato servizi per vari programmi RAI e Mediaset e molti documentari in tema sport, attualità, arte e cultura. Nel corso degli anni molte sue produzioni sono state ammesse a vari festival specializzati in Italia ( Trento, Torino , Palermo, Venezia, Milano , Asolo) e all’estero ( Jaca-Spagna, Banff-Canada, Les Diablerets- Svizzera). Tra i premi ricordiamo lo svizzero “ Grain d’ Or” per il cortometraggio a soggetto El Mazzarol e il “ trofeo del Consejo Superior de Deportes” per il documentario sportivo Marcialonga ‘92 vinto in Spagna. Nello scorso anno ha realizzato e prodotto un reportage in Israele, su alcune realtà di convivenza pacifica tra palestinesi e israeliani, andato in onda su Rai 3.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.