Archivio

SPARROW VILLAGE

CHRISTINE CHOY

Stati Uniti / 2003 / 26'

In un villaggio rurale nel sud ovest della Cina, un gruppo di bambine desiderano ardentemente un’educazione. Provengono da famiglie povere e analfabete che hanno grandi difficoltà nel trovare il denaro per permettere alle figlie di frequentare la scuola. Il documentario segue le bambine durante il quotidiano cammino di tre ore che conduce fino alla scuola locale. Tra gli insegnanti c’é solo una donna , e la presenza è di grande ispirazione; incoraggia le ragazze e le spinge al progresso. Emerge il dolore delle famiglie che non possono dare alle figlie un’istruzione e sono costrette a ritirarle da scuola infrangendo il loro sogno di intraprendere una professione che le porti ad un futuro migliore.

Regista

CHRISTINE CHOY

Laureata in architettura alla Princeton University e all’ America Film Institute di Los Angeles, inizia a lavorare nel documentario come montatrice per il “Dead Earth” (1973).
Successivamente produce e dirige una grande quantità di documentari, che s i aggiudicano molti premi prestigiosi nell’ ambito di Festival Internazionali. Tra i suoi lavori, “China Today” (1990), un documentario sul dissesto in cina; “Five Chapters” (1992), un cortometraggio sperimentale sulla pittrice Barbara Takanga, realizzato con il sostegno dell’ Asian Women Unidet; “Shao Lin: Art of Zen” (1994), un documentario sull’ origine del kung-fu; “Bridge Over the Pacific”, una coproduzione Usa-Cina e “Richard’s Party” (2002-2001). Dopo “Ha Ha Shanghai” (2001), ha realizzato “Blood Thickens”, un video sulla vita dell’ attrice Qin Yi.

CATALOGO 2004 - 52° SPARROW VILLAGE pag. 74 ( 131 - 1743)

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.