Archivio

PER GRAZIA RICEVUTA. VALANGHE: FATALITA’ O INCOSCIENZA?

Italia / 2004 / 31'

Per molti secoli le valanghe furono spiegate agli abitanti della montagna come opera del diavolo o, come testimoniano le cronache di un processo del 1652, di streghe ben individuate in povere donne da mandare al rogo. Terrore e superstizione si intrecciavano per giustificare la forza distruttrice di masse nevose che precipitavano dall'alto provocando, ogni inverno, la distruzione di interi villaggi alpini e centinaia di morti. Se spesso l'osservazione secolare dei pendii faceva si che non si edificasse in luoghi potenzialmente pericolosi, l'ignoranza del fenomeno e il disboscamento di intere aree alpine, tanto per fare due esempi, furono causa di catastrofi che vengono riportate negli annali.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.