Archivio

TIBET, CRY OF THE SNOW LION

TOM PEOSAY

Stati Uniti / 2002 / 104'

CI SONO VOLUTI 10 ANNI PER REALIZZARE QUESTO DOCUMENTARIO PLURIPREMIATO. GIRATO NEL CORSO DI 9 VIAGGI ATTRAVERSO IL TIBET, L'INDIA E IL NEPAL, IL FILM CI PORTA SUL "TETTO DEL MONDO", PER ANNI LUOGO PROIBITO, MOSTRANDO UNA RICCHEZZA DI IMMAGINI SENZA PRECEDENTI: DAI RITUALI DEI LONTANI MONASTERI, ALLE CORSE DI CAVALLI CON I GUERRIERI KHAMBA; DAI BORDELLI ALLE BARACCHE DELLA CITTA' SANTA DI LHASA, ALLE MAGNIFICHE VETTE DELL'HIMALAYA TUTTORA ATTRAVERSATE DALLE CAROVANE DEI NOMADI. GLI OSCURI SEGRETI DEL RECENTE PASSATO DEL TIBET SONO NARRATI CON FORZA NELLE STORIE AFFASCINANTI, NEI COLLOQUI PERSONALI E ATTRAVERSO UN'INEDITA RACCOLTA DI IMMAGINI D'ARCHIVIO CHE NON SI ERA MAI VISTA IN UN UNICO FILM. E' UNA STORIA EPICA DI CORAGGIO E PIETA'.

Regista

TOM PEOSAY

Tom Peosay CATALOGO FF 53°/2005

Il debutto di Tom Peosay alla regia di documentari a soggetto lo ha portato 9 volte sul leggendario “tetto del mondo” nel corso di 10 anni. Ciò gli ha permesso di riprendere i drammatici cambiamenti avvenuti in Tibet e di 10 anni. Ciò gli ha permesso di riprendere i drammatici cambiamenti avvenuti in Tibet e di cogliere degli scorci di vita che solo pochi filmaker sono riusciti a fare. Negli ultimi 20 anni, Tom si è dedicato ad ogni tipo di ripresa: dalle notizie del telegiornale, ai documentari, programmi di attualità, video musicali e ha lavorato su film a soggetto.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.