Archivio

GLI ANNI DEI LUNGHI INVERNI

Andrea Frigerio, GIANNI RUSCONI

Italia / 2007 / 37'

Il film mostra le impressionanti immagini che documentano alcune prime salite invernali di famose vie, come: la via Piussi-Redaelli sulla Torre Trieste in Civetta, la Philipp Flamm sulla parete nord-ovest della Civetta, la via delle Guide, sulla nord-est del Crozzon del Brenta e l’apertura di nuove vie, come la Via del Fratello, sulla parete nord-est del Pizzo Badile e la Via Attilio Piacco sulla nord del Pizzo Cengalo.

Registi

Andrea Frigerio

Andrea Frigerio, regista e direttore della fotografia milanese, complice la sua passione per l’arrampicata e l’alpinismo, ama girare film sportivi e documentari di avventura e cultura alpina. In concorso diverse volte al Trento Film Festival, nel 2004 vince la Genziana d’Argento con “ Socialmente Inutile”.

GIANNI RUSCONI

Gianni Rusconi
Gianni Rusconi, nato a Valmadrera il 28 marzo 1943, Guida Alpina ed istruttore nazionale d’alpinismo.
Dopo aver salito più volte le diverse centinaia di vie delle montagne di casa come i Corni di Canzo, Le Grigne, il Resegone, inizia a percorrere le vie classiche delle Dolomiti, del Monte Bianco e del Cervino. Nel 1967 la passione per il sempre più difficile, per il nuovo, li spinge a tentare di salire “in inverno” vie classiche difficili, mai ripetute o addirittura aprire vie nuove, sempre in inverno.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.