Archivio

UP THE YANGTZE

YUNG CHANG

Canada / 2007 / 94'

Una lussuosa nave da crociera risale il Yangtze, il mitico corso d’acqua conosciuto in Cina semplicemente come “il Fiume”. La Cina è pronta a costruire sul fiume Yangtze la più grande diga del mondo, la più imponente opera di ingegneria dopo la Grande Muraglia. Nel frattempo, sulla riva del fiume, Yu Shui saluta la sua famiglia per andare in cerca di fortuna. I genitori, dal loro piccolo appezzamento di terra, guardano la giovane donna allontanarsi con i suoi effetti personali chiusi in una borsa di plastica. Le acque si stanno alzando. L’imponente diga aspramente contestata, la Three Gorges Dam, simbolo del miracolo economico cinese, diventa l’inquietante scenario epico nel film Up the Yangtze, un drammatico e sconcertante documentario sulla vita del sogno cinese del XXI secolo. Il film contrappone la storia di Yu Shui, dai particolari commoventi, ma osservati con durezza, alle forze minacciose e monumentali che si agitano intorno a lei. Fra i due milioni di persone che perdono i loro mezzi di sussistenza a causa della diga, c’è anche la famiglia Yu che deve mandare la figlia a lavorare lontano. Per ironia della sorte la ragazza viene assunta alla Farewell Cruises, una compagnia navale che fa parte di quello strano e apocalittico commercio turistico che prospera lungo il fiume, e che offre la possibilità di dare l’ultimo sguardo a un mondo leggendario prima che scompaia per sempre. La vita a bordo rispecchia la gerarchia del mondo esterno. I passeggeri occidentali osservano i paesaggi spettrali e si divertono sugli spaziosi ponti della nave, mentre Yu Shui lavora nelle cucine in coperta, in competizione con i suoi colleghi per ottenere uno dei pochi posti fissi a disposizione.

Regista

YUNG CHANG

Yung Chang è un regista canadese residente a Montreal. Si è laureato in produzione cinematografica alla Concordia University di Montreal e ha studiato la tecnica di Meisner alla New York's Neighborhood Playhouse. Il suo primo documentario, Earth To Mouth, prodotto dalla National Film Board of Canada, è stato lodato per essere una magistrale riflessione sulla produzione del cibo e sul lavoro degli emigranti. Chang dimostra un grande senso della narrazione cinematografica nel suo primo lungometraggio, Up the Yangtze, nel quale la contestata diga, la Three Gorges Dam, rappresenta un inquietante scenario dove narrare con ricchezza di particolari la vita nella Cina contemporanea.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.