Archivio

Rund um die Drei Zinnen

Josef Schwellensattl

Germania / 2008 / 44'

Durante l'estate Sepp accompagna per due mesi il bestiame sugli alti pascoli ai piedi delle Tre Cime. Un luogo roccioso, colpito dal vento e tagliato da una cascata. Sepp ha un sogno, una volta nella vita vorrebbe salire sulla vetta delle Tre Cime e osservare il suo mondo dall'alto. Hugo Reider è il proprietario del rifugio delle Tre Cime, il Rifugio Locatelli. È un appassionato escursionista e collezionista di residuati bellici, lasciati in queste zone durante la Prima Guerra Mondiale. Proprio all'ombra delle Tre Cime nel 1915 cadde il comandante e alpinista sudtirolese Sepp Innerkofler. Reiner Kauschke nel gennaio del 1963 sale con due compagni la parete Nord della Cima Grande di Lavaredo sulla "Direttissima". Da allora egli è salito altre 150 volte sull'amata cima. Questo film racconta la passione di tre uomini diversi, uniti dallo stesso "mito di pietra".

Regista

Josef Schwellensattl

Nato a Ultimo in Provincia di Bolzano nel 1954, si diploma presso la Scuola d’arte di Ortisei in Val Gardena. Nel 1975 si trasferisce a Monaco di Baviera dove frequenta la Hochschule für Film und Fernsehen, diplomandosi nel 1981. Dal 1981 ha realizzato come autore e regista, prevalentemente per la Bayerisches Fernsehen, circa settanta documentari, tra i quali citiamo: Der harte Weg zum weissen Stein, Der Kreuzgang der Ladiner, Tonino Guerra-Kaffee der Schwebt, Im Ultental, Ein Besuch daheim, Juval oder alles Liebe Reinhold, Die Brenta e Die Gletscher des Adamello. Con Das Kalb Iin der Kuh und das Korn in der Kist. Ein Bergbauernjahr im Ultental ha partecipato al TrentoFilmfestival nel 2007.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.