Archivio

Il corridore

Paolo Casalis, Stefano Scarafia

Italia / 2009 / 52'

ALP&ISM

Marco Olmo è una leggenda vivente della corsa estrema. Prima di dedicarsi allo sport è stato contadino, camionista, operaio nel cementificio del paese. Ha lavorato per vent’anni in cava, sulla terra appartenuta alla sua famiglia. Correre è diventata la sua ragione di vita, l’unica via per riscattarsi da un destino amaro. A 60 anni ha vinto l’Ultra Trail du Mont Blanc, la gara di resistenza più importante e dura al mondo. Nonostante l’età, gli acciacchi e una stagione di sconfitte subite da avversari sempre più giovani e preparati, non ha intenzione di smettere. Insieme alla moglie Renata, che lo sostiene in ogni sfida, per un anno si prepara ad affrontare la gara che lo consacrerà campione. Potrebbe essere l’ultima della sua carriera. Marco deve vincere, per dimostrare a se stesso che può ancora farcela.

Registi

Paolo Casalis

Nato a Bra (CN) nel 1976. Si laurea nel 2001 in Architettura al Politecnico di Torino con una tesi sull’architettura sostenibile e sul rapporto tra produzione edilizia ed ecosostenibilità. Nel 2009 realizza, insieme a Stefano Scarafia, il film documentario “Gente di Terra Madre”, presentato ai festival Cinemambiente di Torino e Slow Food on Film di Bologna. Dal 2009 collabora con l’associazione Bracinetica, per la quale ha diretto i cortometraggi “Supereroi” (2010), “T540 (da cortile a cortile)” (2010), “La casa del Santo” (2009).

Stefano Scarafia

Nato a Cuneo nel 1978, si laurea nel 2004 in Architettura al Politecnico di Torino. Durante gli studi lavora come autore e regista per agenzie pubblicitarie e case di produzione video e collabora con la Facoltà di Architettura alla produzione di progetti audiovisivi. Realizza cortometraggi e documentari indipendenti che partecipano a festival nazionali e internazionali, tra cui il pluripremiato “Quelli di via Artom”.

Galleria

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.