Archivio

PARE, ESCUTE, OLHE

JORGE PELICANO

Portogallo / 2009 / 97'

Dicembre 1991, una decisione politica chiude metà della secolare linea ferroviaria di Tua, tra Bragança e Mirandela. Una scelta che interrompe lo sviluppo economico delle aree montuose interne del Portogallo, aumentando notevolmente il divario con la zona costiera. Quindici anni dopo, il fischio del treno riecheggia solamente nella memoria dei montanari. I villaggi sono quasi deserti e la mancanza di lavoro spinge i giovani a spostarsi oltre i confini. E l'altra metà della ferrovia rimasta aperta è ora minacciata dalla costruzione di una diga. Un viaggio attraverso un Portogallo dimenticato e un popolo vittima di promesse mai mantenute.

Regista

JORGE PELICANO

Nato a Figueira da Foz, Portogallo, nel 1977, è diplomato in comunicazione e relazioni pubbliche. Attualmente sta conseguendo un master in giornalismo alla University do Coimbra, e lavora come operatore alla SIC Television, un canale d'informazione privato portoghese. Il suo primo documentario "Are still there any shephers?" ha ottenuto 14 riconoscimenti a festival nazionali e internazionali.

Galleria

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.