Archivio

7.000 mètres au-dessus de la guerre

Louis Meunier

Afghanistan / 2011 / 52'

ALP&ISM

E’ la storia della prima salita afghana del monte Noshaq, la cima più alta dell'Afghanistan che raggiunge i 7.492 metri. Il gruppo è formato da quattro giovani scalatori locali provenienti dalla valle di Wakhan, a nord del paese. Hanno deciso di organizzare la spedizione per mandare un messaggio di pace alla loro nazione in guerra. La loro avventura è cominciata in Francia a Chamonix dove sono stati addestrati per apprendere le tecniche di arrampicata ad alta quota sulla neve e il ghiaccio e per affinare la loro pratica alpinistica.

Regista

Louis Meunier

Arrivato in Afghanistan nel 2002, a Kabul ha fondato nel 2007 la casa di produzione Tamaini Films. Lavora per numerosi canali televisivi internazionali in Afghanistan e in Asia centrale in generale. Grande appassionato di equitazione e alpinismo, Louis ha esplorato le terre afgane in lungo e in largo attraversando nel 2005 l'intero paese a cavallo. Per tre anni ha giocato nella squadra di Kabul di “buzkashi”, sport nazionale di antiche origini in cui si sfidano due squadre di cavalieri.

Galleria

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.