Edizioni precedenti
A Tunnel
A Tunnel
Nino Orjonikidze, Vano Arsenishvili
Georgia, Germania / 2019 / 90' / Documentario / Anteprima italiana
A Tunnel
Nino Orjonikidze, Vano Arsenishvili
Georgia, Germania / 2019 / 90' / Documentario / Anteprima italiana
Trasformazioni e attualità dei territori di montagna sono al centro del documentario, che documenta le tensioni tra gli abitanti di una regione di montagna e l’impresa cinese che vi sta costruendo la ferrovia che collegherà Europa e oriente, la nuova controversa “Via della seta”. Il film rappresenta in concorso la Georgia a cui è dedicato quest’anno il programma speciale “Destinazione...”

Si lavora duramente per costruire una ferrovia nei pressi di un remoto villaggio di montagna georgiano. Quando sarà completata, di qui passerà la nuova “Via della seta” ferroviaria. Ma affinché questo collegamento ad alta velocità tra Cina ed Europa sia operativo, bisogna scavare un tunnel, che passa proprio sotto una montagna dove gli abitanti del villaggio hanno i loro campi e pascoli. Vengono promessi prosperità e progresso, ma nell'atmosfera sognante di questo villaggio uscito da una fiaba, l'arrivo del treno sembra più un incubo. Sullo sfondo di splendidi e placidi scenari, i problemi di lingua e comunicazione tra lavoratori georgiani e cinesi provocano litigi feroci e sfociano in un teso sciopero, riflettendo perfettamente l'atmosfera surreale di un ordine mondiale in trasformazione.

Lingua: Georgian, Cinese semplificato

Sottotitoli: Italiano

Registi

Nino Orjonikidze

Laureata in giornalismo nel 1994 presso l'Università di Tbilisi, nel 2004 ha conseguito il Master in Giornalismo televisivo al Goldsmiths College di Londra. Ha lavorato come reporter presso la compagnia televisiva Rustavi 2 e in seguito come produttrice di diversi programmi televisivi e di documentari.

Vano Arsenishvili

Ha studiato regia cinematografica presso la facoltà di cinema e teatro dell’Università di Tblisi e continuato i suoi studi alla Vienna Film Academy. Ha diretto tre cortometraggi di finzione e dieci documentari. Ha lavorato per la società televisiva Rustavi 2 ed è co-fondatore della casa di produzione di documentari Artefact Production.

Premi

Genziana d’Oro Miglior Film - Gran Premio “Città di Trento”
Ed. 2020
Una straordinaria vicinanza, un senso per l'atmosfera visiva e un'ottima sintonia con gli squilibri strutturali del potere sono alla base di un film che dice molto del nostro attuale periodo di tensioni geopolitiche, di identità contestate e di un mondo globalizzato del lavoro e del capitale. Drammatico ma mai esagerato, il film identifica gli eventi di un piccolo villaggio come uno scontro tra passato e futuro, tra chi ha e chi non ha, in cui tutti abbiamo un ruolo.

Galleria

Mappa

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.